Spoleto – Forca di Cerro 2015

Spoleto – Forca di Cerro 2015

Cronaca di gara

 

Si è conclusa nel migliore dei modi la trasferta umbra del CIVS il campionato italiano velocita in salita ovvero la Spoleto – Forca di Cerro 2015 situata nelle colline sopra a Spoleto. Doppio round che vede protagonisti più di 80 piloti al via nelle varie categoria.

 

Cominciamo con la cronaca di gara

Primi a partire sono le moto d’epoca con il Gruppo 4 7 i partenti nella giornata di sabato e solo 5 la domenica. A vincere la gara del sabato è stato Baldessari Alessandro con una differenza di 0’01,34 a seguire Ghelardini Piero, Facchinelli Alberto, Airola Nicolao e Quain Enzo, mentre la domenica è Airola Nicolao con una differenza totale di 0’01,24 ad aggiusdicarsi la competizione, a seguire Facchinelli Alberto, Baldessari Alessandro Dalmonego Maurizio è l’instancabile Cesare Fabbri!

Gruppo 5

Nella classe Epoca 175 Dolfi Mario vince la gara del sabato con il best di 1’24.23 relegando alle posizioni inferiori Ascari Alessio, Marchetti Paolo e Finelli Gianni che, nonostante il buon tempo della prima manche, per un guasto non riesce ad arrivare al traguardo nella seconda rinunciando così ad un possibile secondo posto. Quasi invariati i risultati della domenica, vincitore Dolfi Mario, rivincita per Finelli Gianni che ripetendo l’ottimo tempo del sabato si prende la seconda piazza, terzo Ascari Alessio e quarto Marchetti Paolo.

Nella Classe Epoca 250 è Lombardi Giovanni l’unico a partire la domenica e ferma il cronometro a 1’26.60

Nelle Classiche 4T podio invariato sia il sabato che la domenica e vede vincitore Convalle Eugenio con il best di 1’23.08 dietro di lui Ricci Umberto, Zofrea Armando e Allmand Daniel.

Nelle Classiche 500 2T Loncao Alexander è l’unico partente e la sua migliore prestazione è stata di 1’26’18

Nella Vintage 83 è Leoncini Carlo ad imporsi su Ascari Alessio con il suo miglior tempo di 1’17,02 il sabato e 1’16,99 la domenica vince anche la classifica assoluta dell’epoca.

 

Battaglia a 3 nelle moderne per la classifica assoluta nella quale sia il sabato che la domenica è Stefano Nari ad imporsi sugli avversari di sempre Francesco Curinga e Stefano Bonetti rispettivamente terzo e secondo il sabato e secondo e terzo la domenica, con distacchi che si aggirano al secondo. Ma entriamo subito nel dettaglio:

Neri_spoleto_2015Nella classe Moto 3 podio invariato sia il sabato che la domenica con vittoria di Neri Andrea fermando il cronometro sull’ 1’15,22 mettendo dietro di se Lombardi Marco e Adami Luciano.

 

 

Ginesini_spoleto_2015Nella Classe 125-OPEN il vincitore è stato Ginesini Marco sia il sabato che la domenica. Termina a pari punti con Queirolo Marco la gara del sabato ma, grazie al miglior tempo di Ginesini (1’11.38), si aggiudica la gara. Terzo il pilota di casa Gubbini Giacomo, quarto Rosati Tiziano e quinto Cangiano Massimiliano. Più netta la vittoria di Ginesini Marco nella gara della domenica il quale si aggiudica tutte e due le manche in una battaglia a colpi di centesimi con Queirolo Marco entrambi autori di tempi sotto l’ 1’12 più precisamente 1’11,25 per Ginesini e 1’11,61 per Queirolo, dietro di loro Gubbini Giacomo, Rosati Tiziano e Lombardi Marco.

 

Olcese_Liri2Nella Classe 250-OPEN risultati invariati nelle 2 gare. Il vincitore di entrambe le Gare è Olcese Cristian. Dietro di se Testoni Guido che nonostante il cambio di moto non riesce ad impensierire il campione in carica. Gradini più bassi del podio per Mutti Pierluigi, Federigi Franco e De Gasperi Massimo, che nonostante le moto inferiori ai primi 2 classificati, sono sempre lì a darsi battaglia!

 

Nari2_spoleto_2015Nella Classe 600 STK è Nari Stefano a dominare il weekend, vince sia il sabato che la domenica con tempi che gli fanno valere la vittoria assoluta in entrambe le gare rispettivamente 1’06,83 e 1’06,64. Alle sue spalle Sullo Carmine, Frisanco Stefano, Lignite David, mentre posizioni invertite per Grasselli Roberto e Rossini Paolo che terminano quinto e sesto il sabato e sesto e quinto la domenica.

 

Manici2_spoleto_2015Nella Classe NAKED è lotta a due per il secondo gradino del podio dietro al vincitore Manici Stefano best di 1’10,30. Marchelli Riccardo e Giovannoni Marco sono autori di una bellissima battaglia vinta da Marchelli il sabato e da Giovannoni la domenica, dietro di loro posizioni invariate per Cifone Andrea quarto e Beraldo Emanuele che, nonostante una caduta il sabato nella prima manche, riesce a ripartire cosi da riuscire a prendere i punti necessari in ottica campionato.

 

curinga2_spoleto_2015Nella Classe 600 Open è l’attuale campione Italiano ed Europeo Curinga Francesco a vincere sia il sabato che la domenica con il best di 1’07,41, lasciando al secondo posto Lannutti Fabrizio, che continua a dimostrare il suo ottimo stato di forma. Stolli Daniele al terzo, Storniolo Yuri al quarto e Rovelli Nicholas quinto il sabato, mentre la domenica è Brunetti Alessio ad aggiudicarsi la quinta posizione.

 

bentivoglio2_spoleto_2015In Supermoto è Niccolò Bentivoglio a tornare là dove merita, ovvero la prima posizione vincendo sia il sabato che la domenica riuscendo a scendere sotto il muro dell’11 facendo il suo best la domenica con 1’10,24, dietro di lui sia il sabato che la domenica, è Volpe Fabio ad avere la meglio su Moseriti Alberto in una battaglia a colpi di centesimi. Posizioni invertite per Zambotti Andrea ed Alexander Ponzellini il più giovane della salita, vent’anni per lui al suo primo campionato che risulta quinto il sabato e quarto la domenica.

 

bonetti_spoleto_2015Nella 1000-OPEN è sempre Lombardi Daniele ad inseguire Bonetti Stefano che nonostante i problemi tecnici alla moto e alla nottata in bianco per ripararla, riesce a vincere entrambe le gare con il best di 1’07,84, secondo in entrambe le gare è Lombardi Daniele. Posizioni invertite per Piva Francesco e Giovannoni Marco che arrivano terzo e quarto il sabato e quarte e terzo la domenica, quinto posto in entrambe le gare per Moseriti Alberto.

 

barbi_spoleto_2015Terminano la competizione i Sidecar con il podio che rimane invariato in entrambe le gare. Vincitori troviamo l’equipaggio Barbi – Doratori con il best di 1’13,04. Alle loro spalle abbiamo gli equipaggi di Manfredi – Francesconi, i fratelli Zecchi, Ribecchini – Cavadini eal quinto posto Bonanni – Rocchi.

 

 

 

Ringraziamo gli organizzatori, il Motoclub Spoleto, e tutti quelli che hanno contribuito per far sì che la Spoleto – Forca di Cerro 2015 risultasse impeccabile.

Vi aspettiamo tutti all’ultima gara di campionato la Scarperia – Giogo che si terrà il 26-27 Settembre.