Risultati Gragnana – Varliano 2017

Risultati Gragnana – Varliano 2017

Il CIVS riconquista la Garfagnana, e la Garfagnana riconquista il CIVS!

 

Si è conclusa lo scorso weekend nella splendida Garfagnana la quarta tappa del CIVS, il campionato Italiano velocità in salita. Nonostante le varie polemiche nate dai malumori politici da parte del vicinato, possiamo dire che l’edizione è stata quasi perfetta, grazie all’ottimo lavoro della macchina organizzativa MC Ducale e Pro Loco i quali hanno garantito, nonostante le insidie del percorso, la massima sicurezza per piloti ed il numeroso pubblico che, già accampati dal venerdì, tramite feste e banchi enogastronomici hanno trovato svaghi per tutto il weekend. Questa sarà anche l’edizione che rimarrà nei cuori dei piloti, grazie all’estrema ospitalità ricevuta dai cittadini della piccola località di Gragnana, pronti ad ospitare nei giardini delle proprie case i piloti con le loro moto, e rinfrescandoli dal gran caldo con acqua e frutta fresca.

La gara è stata contraddistinta dall’asfalto un po’ scivoloso, e solo chi si è fidato di più è riuscito a portare a casa il risultato:

Classe Scooter: è Alessio Tarabella a vincere la gara aggiudicandosi entrambe le manche, dietro di se il pilota di casa Matteo Ridolfi secondo e Marco Lazzoni terzo, che si giocano la seconda posizione per pochi decimi.

 

 

Classe Pit Bike: Maurizio Vettor, vince su ohvale, al secondo posto Diego Bertocci, ed al terzo Armando Zofrea.

 

 

 

Classe 125 OPEN: Vittoria con brivido per Tiziano Rosati che per pochi decimi in gara 2 rischia di vedersi soffiare il punteggio pieno da un sempre più convincente Loris Guerrini che conclude secondo. Al Terzo posto si piazza Dario Bertolacci.

 

 

 

Clsse 250: Vince senza problemi Marco Queirolo che si aggiudica entrambe le manche senza troppi pensieri. Nelle retrovie si si accende una bella battaglia tra Guido Testoni e l’idolo di casa Dario Montalti, una manche a testa in seconda posizione, ma che per il miglior tempo ottenuto al secondo posto si piazza Dario Montalti, anche se con un po’ di amaro in bocca per il grossolano errore in gara due, causato dall’eccesiva foga per provare a scalzare Marco Queirolo dal gradino più alto.  Terzo posto dunque per Guido Testoni.

 

 

Classe MOTO 3: Solita battaglia a 2 tra Marco Lombardi e Giovanni Ronzoni. Ad aggiudicarsi la gara è Marco Lombardi su Moriwaki.

 

 

 

Classe 600 STK: Splendida vittoria per David Lignite che si aggiudica entrambe le manche e consolida la leadership in campionato. Al Secondo posto una bella battaglia tra il veterano Stefano Manici e l’ottimo Adriano Pagli che, migliorando ad ogni gara, dimostra il suo potenziale che però, per un solo decimo di distacco si deve accontentare della terza posizione.

 

 

 

Classe Naked: Vittoria in entrambe le manche per Stefano Manici, dominatore da parecchi anni di questa classe, al secondo posto un ottimo Riccardo Marchelli che, risolti i piccoli problemi avvenuti ad Isola del Liri i quali non gli hanno permesso di disputare la seconda prova di Monzuno, torna all’inseguimento di Stefano Manici con un distacco minimo rispetto a quello visto giù ad Isola. Più in ombra del solito Andrea Cifone che a causa piccoli problemi personali, viaggia tutta la notte per presentarsi solo la domenica mattina saltando di fatto le prove del sabato, che tra la il tracciato nuovo, e la stanchezza accumulata, la domenica non riesce ad essere il solito pilota che conosciamo.

 

Classe 600 OPEN: Nonostante il cambio moto, Stefano Nari continua a vincere e a mantenere la prima posizione in campionato aggiudicandosi entrambe le manche, al secondo posto troviamo Alessio Corradi ed al terzo Daniele Stolli confermando l’ottima forma dimostrata in questa prima metà di campionato, il lotta per il titolo a fine stagione.

Classe Supermoto: In questa gara Giacomo Gubbini dimostra la sua superiorità aggiudicandosi entrambe le manche con un buon margine sui suoi avversari, il cambio di categoria per Gubbini ( prima in 125 open) sembra non causargli nessun disagio. Al secondo posto Antonio Vallati che la mattina parte male, ma si rifà ottimamente nel pomeriggio piazzandosi secondo consolidando la vetta della classifica. Più attardato in terza posizione Marco Ricci che non riesce più a tenere il passo dei suoi rivali.

 

 

Classe Supermoto OPEN: Tutto facile per Manuel dal Molin che si aggiudica entrambe le manche partendo forte sin dal mattino dimostrando l’ottimo stato di forma e la completa sintonia con la sua moto. In seconda posizione Andrea Majola, gara tutta in salita per lui che inizia già da sabato ad avere problemi di setting lamentando uno scarso feeling con il suo mezzo, la domenica mattina il distacco da Dal Molin era di quasi 5 secondi, ma è solo grazie all’intervento di un meccanico che prestandogli soccorso si accorge del problema (pompante della forcella destra quasi completamente svitato), una volta sistemata la moto Majola riesce a recuperare il distacco da Dal Molin ma non abbastanza per riuscire a portare a casa la vittoria. Al terzo posto il costante Gerardo Galvani che ad ogni gara si avvicina sempre più tentando il colpaccio.

 

 

Classe 1000 open: Alessio Corradi domina la classe fermando il cronometro su tempi impensabili da parte dei suoi avversari, in gara 2 con il tempo di 1’15.11 si aggiudica anche la classifica assoluta di giornata. Al secondo posto si piazza Marco Giovannoni ed al terzo Fabrizio Lannutti che rimane saldo in testa al campionato.

Classe Sidecar: L’equipaggio Bottino-Capello, si aggiudica entrambe le manche recuperando punti in chiave campionato ai leader Barbi-Doratori che terminano nella gara di casa al secondo posto. Terzo gradino del podio per Manfredi-Rocchi.

EPOCA

 

GR.4 125: Vince Osvaldo Tarabella, al secondo posto Andrea Carlo Focacci, ed al terzo posto l’immancabile Cesare Fabbri autore di una bellissima vittoria in gara 2.

GR.4 250: Ferruccio Torre, vince su Danilo Trafeli

GR.4 500: Ivan Gagliarducci, vince su Ambrogio Berrino e Gianluca Spadazzi

Gr4.1000: Unico concorrente è Alberto Bricchi

GR.5 125: unico concorrente è Alessandro Baldessari

Gr.5 175: Gianni Finelli vince entrambe le manche sul suo avversario di sempre Mario Dolfi che termina secondo, al terzo si piazza Erik Guzzinelli.

Gr5. 250 2T: Cristiano Ramagini porta a casa la vittoria lasciando dietro di se Aleksander Loncao, e Paolo Marchetti.

Gr5. 250 4T: unico concorrente è Giovanni Lombardi.

Gr5. 500 4t: Continua la serie positiva per Eugenio Convalle che grazie alla vittoria di entrambe le Manche, consolida la leadership in campionato. Al Secondo posto Armando Zofrea ed al terzo Umberto Ricci

Gr5. Vintage 86: Vittoria per Carlo Leoncini che in sella alla sua Ducati-Moretti, ferma il cronometro sul 1’26.29 tempo che gli vale la classifica assoluta delle Epoca. Al secondo posto Luciano Adami, ed al terzo Alberto Bricchi

Gr5. Vintage 94: Massimiliano Magnani torna a casa con la vittoria in entrambe le manche. Al secondo posto Giorgio Manfredi, ed al terzo Simone Ivaldi.

Gr.5 Sidecar, unici concorrenti l’equipaggio Gioacchino-Sabotti.

 

Foto Professionali by ABMLAB per info contattare Massimo

 

La carovana del CIVS vi aspetta a Spoleto nel weekend del 26-27 Agosto per la doppia gara di campionato italiano ed per la prima volta Tappa di Europeo.