Origine del CIVS

Storia del Campionato Italiano Velocità in Salita

Logo CIVS

Il Campionato Italiano Velocità in Salita è un campionato giovane, ed ha origine nel vicinissimo 2010 dopo che la FMI, Federazione Motociclistica Italiana, decise di provare a rilanciare dopo un periodo buio durato più di un decennio, dovuto ad una scarsa affluenza di pubblico e partecipanti, più precisamente dal’89 al 2008 il quale fu solo un Trofeo non più valido come campionato italiano. In realtà la vera origine del campionato risale al 1959, si chiamava Campionato Italiano della Montagna e, assieme ai circuiti cittadini, fu una parte molto importante per il motociclismo dell’epoca, dal 1971 rimane l’unico campionato disputato su strade cittadine. Sin dalla sua prima edizione, il campionato ebbe un ottimo riscontro, sia da parte dei partecipanti, e sia da parte del pubblico sempre numeroso, diventando una rampa di lancio per grandi campioni del passato appartenenti al

Giacomo Agostini vincitore alla Trento - Bondone

Giacomo Agostini vincitore alla Trento – Bondone

motomondiale che, iniziarono la loro carriera, proprio in salita come ad esempio Roberto Gallina, Angelo Bergamonti e, soprattutto il 15 volte campione mondiale Giacomo Agostini che, in sella alla sua Morini 175 Settebello, vinse il titolo nel ’63 e fu detentore del record della Trento – Bondone per trent’anni. L’apice del successo ci fu tra la metà degli anni 60 e l’inizio degli anni 80, quando bastava sfogliare riviste come motociclismo e mensili dell’epoca per trovare pubblicità di grandi case motociclistiche che spesso osannavano prestazioni ottenute proprio nelle competizioni in salita. Grazie anche alla scarsa diffusione dei circuiti su pista, questo evento sportivo portava il motociclismo “vero” in casa della gente

Renato Ruo Rui

Renato Ruo Rui

generando tra i più giovani dei veri e propri idoli del calibro di Burlando, Tenconi, Giugler, Ruo Rui, Pagnozzi fino ad arrivare ai nostri tempi con Manici, Olcese, Nari, Bonetti e Curinga, questi ultimi autori di un’ottima doppietta col Titolo Europeo ed Italiano nel 2014.

Francesco Curinga

Francesco Curinga C.Italiano ed Europeo ’14

CIVS - Stefano Manici

Stefano Manici 14 Titoli Italiani

 

 

Purtroppo, come accennato in precedenza, dalla metà degli anni ’80 ad oggi il campionato ha iniziato a subire un lento declino, a causa sicuramente dell’inizio della diffusione dei circuiti su pista, i media che non dedicavano più spazio a questa specialità, e la Federazione, limando sui fondi destinati alla salita, tutto questo fino ad un ripensamento nel 2008 riportando il Trofeo della Montagna a Campionato Italiano della Montagna, per poi passare come detto nel 2010 a quello che oggi è il CIVS!

Sillano - Ospedaletti

Sillano – Ospedaletto